FANDOM


« Ladro una volta... ladro per sempre. »</div>
(Lupin III)
Lupin III
manga
No immagini.png
Titolo originaleRupan Sansei
Autori
Testi
Disegni
1ª edizione10 agosto 1967 – in corso
Collana 1ª ed. Weekly Manga Action
Tankōbon 17 (completa) (Due creati in Italia)
Censurano
Editore it.Kappa Boys
1ª edizione it. – in corso
Genere
Anime e manga (uso del template)
Lupin III
anime
Il protagonista ne Il castello di Cagliostro
Il protagonista ne Il castello di Cagliostro
Titolo originaleルパン三世
Anime e manga (uso del template)
Lupin III (ルパン三世 Rupan Sansei?) è il titolo di un progetto di manga, anime, videogiochi e film ideato dal mangaka giapponese Monkey Punch (モンキー・パンチ?) nel 1967, liberamente ispirato ai romanzi del ladro gentiluomo Arsène Lupin creati da Maurice Leblanc e da cui sono stati tratti anche numerosi anime.

MangaModifica

Lupin III debuttò il 10 agosto 1967 sulle pagine di Weekly Manga Action, una rivista settimanale della Futabasha. Il suo autore è Kazuhiko Kato, un mangaka che diventerà famoso col nome d'arte di Monkey Punch. Kato non crea un personaggio ex novo, ma si rifà al protagonista dei racconti e romanzi di Maurice Leblanc, molto amato in Giappone: Arsène Lupin. Il suo Lupin altri non è che il discendente del celebre ladro gentiluomo, ovvero suo nipote.

Il tratto di Monkey Punch è fresco, dinamico e accattivante, e le storie che crea avvincenti, già in linea con quello che Lupin sarà in futuro. Date le ricorrenti allusioni sessuali, il manga è rivolto in particolare ad un pubblico adulto, più precisamente agli universitari. Ma, esattamente per lo stesso motivo, è tra i liceali che suscita il maggior entusiasmo. La prima serie cartacea di Lupin proseguì per cinque anni sino all'aprile 1972.

Il 23 giugno 1977 Monkey Punch iniziò la seconda serie, col risultato di far raddoppiare le vendite di Action. La sera dell'uscita della prima di queste nuove puntate, in tutta Tokyo è impossibile trovare una sola copia della rivista. Quattro anni dopo, nel maggio del 1981, la serie si concluse.

Nell'episodio intitolato Kanketsuhen (Capitolo Finale), Lupin, assieme ai suoi compagni, si ritrova su un isolotto deserto, che esplode davanti ad un attonito Zenigata. A galla sull'acqua rimangono una fondina, una pistola, una spada ed un reggiseno. Ma non è da escludere l'ennesima trovata di Lupin, seguita da una delle sue solite fughe rocambolesche. È infatti lo stesso Monkey Punch a vagheggiare la promessa di un seguito. Nel numero successivo di Action appare un episodio a sorpresa, con un giovanissimo Lupin alle prese con Zenigata, già adulto sprovvisto però di impermeabile e cappello.

La terza serie dei manga di Lupin viene pubblicata solo nel 1997, è Lupin III S. Monkey Punch ne è solo il curatore, perché a disegnarla è il mangaka Yamamoto Shusay su testi di Satosumi Takaguchi. Le storie ricalcano le serie TV, ed il tratto è ispirato alla prima serie tv ed a Il Castello di Cagliostro. Venne pubblicata su Weekly Manga Action e su Action 2.

Masatsuki Yamakami si occupa invece della nuova serie, partita nel 1998, e serializzata sempre su Weekly Manga Action dal titolo Lupin III Y. Caratteristica di Yamakami è il tratto simile al Lupin della seconda serie, e il ricorso frequente a scene di nudo.

Nel 2005 è iniziata la serializzazione di altre avventure realizzate da un altro autore: Lupin III M.

Manga di Monkey PunchModifica

Titolo Italiano Titolo Originale Anno Autore Durata
Lupin III - prima serie (ルパン三世 Rupan Sansei?) 1967-1972 Monkey Punch 129 ep. + extra
Lupin III - racconto aggiuntivo (ルパン三世外伝 Rupan Sansei Gaiden?) 1970 Monkey Punch
Lupin III - nuove avventure (ルパン三世・新冒険 Rupan Sansei Shin Boken?) 1971 Monkey Punch 36 ep.
Lupin apprendista (ルパン小僧 Rupan Kozou?) 1974-1976 Monkey Punch 18 ep.
Lupin III - seconda serie (新ルパン三世 Shin Rupan Sansei?) 1977-1981 Monkey Punch 189 ep. + extra
Lupin III - È il mio proiettile... incantevole... (俺の銃弾は…素敵…だぜ Rupan Sansei - Ore no Judan ha... Suteki...?) 1978 Monkey Punch
Sexy Lupin III (SEXYルパン・3 Sexy Rupan Sansei?) 1984 Monkey Punch 2 ep.
Le tattiche di conversazione inglese di Lupin III (ルパン三世の英会話作戦 Rupan Sansei no Ei-Kaiwa Sakusen?) 1984 Monkey Punch
Nuovo Lupin III (La prigione femminile) (新ルパン三世・女だけの刑務所 Shin Rupan Sansei (Onna-dake no Kaimushu)?) 1985 Monkey Punch
Lupin III ~ Alis Plaudo è in italiano 1994 Monkey Punch & Kappa Boys 1 ep.

Manga di altri autoriModifica

Titolo Italiano Titolo Originale Anno Autore Durata
Lupin VIII (ルパン8世 Rupan Hassei?) 1982 Kon Oriharu 6 ep.
Lupin III S (ルパン三世S Rupan Sansei S?) 1997 Yamamoto Shusay e Satosumi Takaguchi 5 ep.
Lupin III Y (ルパン三世Y Rupan Sansei Y?) 1998-2003 Masatsuki Yamakami 80 ep.
Lupin III - Il violino degli Holmes è in italiano 1999 Kappa Boys 1 ep.
Lupin III Millennium è in italiano 2001-2007 Kappa Boys 10 ep.
Lupin III official Magazine (ルパン三世officialマガジン Rupan Sansei official Magazine?) dal 2004 12 num. (in corso)[1]
Lupin III M (ルパン三世M Rupan Sansei M?) dal 2005 Yukio Fukayama 6 num. (in corso)[2]

AnimazioneModifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Lupin III (anime).

La produzione animata legata a Lupin III è senza precedenti, è innegabile che dal suo debutto televisivo nel lontano 1971 il suo successo non è mai venuto meno, anzi, la prova ne è il fatto che tutt'oggi continuano ad essere replicate sui canali televisivi le sue avventure, vengono pubblicati DVD non solo in Italia ma un po' in tutto il mondo e soprattutto in Giappone è un vero e proprio cult e la produzione di cose nuove non si è mai fermata.

In Italia sono state realizzate due versioni animate col personaggio di Lupin e i suoi amici, entrambe firmate da Mario Verger[3] e andate in onda su programmi quali Blob e Fuori Orario su Raitre. I titoli sono i seguenti: Planet 0 - Tribute to Lupin III[4], 1990 e Lupin against Tina[5], 1996.

LiveModifica

CinemaModifica

Titolo Italiano Titolo Originale Anno Regista Durata Giacca
1 Lupin III - La strategia psicocinetica (ルパン三世 念力珍作戦 Rupan Sansei - Nenriki Chin Sakusen?) 1974 Takashi Tsubojima 82' bianca
2 Lupin III - ... (ルパン三世 ... Rupan Sansei - ...?) 2009[6] ... ... rossa

CortometraggiModifica

Titolo Italiano Anno Regista Durata Giacca
1 Basette 2008 Gabriele Mainetti 16' Rossa

TeatroModifica

Titolo Italiano Titolo Originale Anno Regista Durata Giacca
* Lupin III - Io sono Lupin [7] (ルパン三世 I'm LUPIN Rupan Sansei - I'm Lupin?) 1998 ... ... rossa

MusicaModifica

Fra i vari compositori si annoverano Norio Maeda, dal 1969, seguito da Takeo Yamashita e Charlie Kosei per la prima serie. Dal 1977 subentra Yūji Ōno, che produce ancora oggi le musiche. Vediamo anche Kioshi Miyaura nel 1987 e Takayuki Negishi in "Il segreto del Diamante Penombra", del 1996, che comunque hanno collaborato con Ōno.

Sigle italianeModifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Sigle italiane delle serie televisive di Lupin III.

La sigla italiana della prima serie televisiva, Planet O (RCA, 1979), scritta da N. Cohen (testo) e S. Woods / F. Safi (musica), cantata da Daisy Daze and the Bumble Bees, presenta una strana anomalia: narra di fantomatici pirati provenienti da un non meglio specificato "Pianeta O" ed è totalmente scollegata dai protagonisti e dalle vicende dell'anime. Il testo, che parla esplicitamente di pratiche sadomasochiste, sembra essere ispirato al romanzo erotico Histoire d'O.

La sigla della seconda serie televisiva è intitolata semplicemente Lupin (RCA, 1982), ma è nota anche come Lupin (fisarmonica), per la presenza di una fisarmonica nell'introduzione strumentale e nell'accompagnamento. Il testo è di Franco Migliacci e la musica è di Franco Micalizzi. È cantata da Irene Vioni, con l'accompagnamento dell'Orchestra Castellina-Pasi, e fu preferita a Lupin, ladro gentiluomo, realizzata da I cavalieri del re ma rimasta inedita in TV. Preferire il valzer di un'orchestra di liscio romagnola al brano di un gruppo più moderno e specializzato in sigle di cartoni fu una scelta ritenuta coraggiosa, ma premiata dal successo che Lupin (fisarmonica) riscuote ancora oggi tra gli appassionati di anime.

La sigla italiana della terza serie, Lupin, l'incorreggibile Lupin, è interpretata da Enzo Draghi, composta da Carmelo Carucci e Alessandra Valeri Manera.

Ne esiste anche una quarta, intitolata "Hello Lupin", scritta e interpretata da Giorgio Vanni, nel suo inconfondibile stile tipicamente Dance.

Personaggi di Lupin III Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Personaggi di Lupin III.

Lupin III in altri media Modifica

Grazie alla sua popolarità, il personaggio ha avuto qualche cameo o omaggio in qualche altra produzione. Tra i prodotti che contengono parecchi riferimenti al personaggio, possiamo trovare l'anime Excel Saga, dove Nabeshin (Per altro, doppiato dallo stesso Roberto Del Giudice) veste nello stile del ladro gentiluomo, Koshi Rikdo, nell'episodio 12, travestito da Zenigata, insegue Nabeshin che dice che il dilemma si risolve unendo i due anelli (Riferito alla scena finale di Il castello di Cagliostro) e il primo padrone di Frattaglia (nell'episodio 19) nel suo travestimento da cecchino assomigli a Jigen.

VideogiochiModifica

Sono stati realizzati tantissimi videogames ispirati a Lupin III, ma sono quasi tutti disponibili solamente per il mercato giapponese. Disponibili interamente in italiano sono:

NoteModifica

  1. (JA) Futabasha.net
  2. (JA) Futabasha.net
  3. intervista a Bruno Verger
  4. Planet O - Tribute to Lupin III
  5. Lupin against Tina
  6. Scheda su Lupin III dell'Internet Movie Database
  7. traduzione letterale del titolo originale
  8. sito web italiano del videogame.
  9. scheda sul sito web Halifax.it
  10. scheda sul sito web Halifax.it

Voci correlate Modifica

Collegamenti esterniModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale