FANDOM


Lala Satalin Deviluke.jpg

Lala Satalin Deviluke

Lala Satalin Deviluke è la protagonista della serie di anime e manga To-LOVE-Ru, scritto da Hasemi Saki e disegnato da Kentaro Yabuki. È il primo personaggio che compare nella serie, nel momento in cui viene raggiunta da due personaggi vestiti di nero. Durante la sua presentazione a Rito, si presenta come principessa del regno di Deviluke, in fuga dal suo pianeta poiché obbligata a scegliere come marito uno dei candidati dateli dal padre.

Lala Satalin è risultata essere il personaggio preferito dei fan di To-LOVE-Ru con 5472 voti nel sondaggio biennale indetto dallo Shōnen Jump, rivista nella quale è pubblicata settimanalmente la serie.

Carattere Modifica

46019-toloveru02 12.jpg
Lala Satalin appare nella storia come una ragazza dell'età degli altri personaggi, ma con un carattere tipico di una bambina delle scuole inferiori. È impulsiva ed agisce sempre d'istinto, senza pensare alle possibili conseguenze.

Già dalla sua prima apparizione con Rito, Lala si presenta come una ragazza senza preoccupazioni e senza alcuna forma di pudore. Compare improvvisamente nella vasca di Rito e, successivamente, nella sua stanza, coperta semplicemente da un asciugamano trovato in bagno. Alla vista di questa ragazza sconosciuta in camera sua con indosso un semplice asciugamano, Rito le chiede, anche con difficoltà, di trovarsi qualcosa da mettere. Tale richiesta è solo la prima di molte altre, durante tutta la serie, nelle quali Lala si presenta davanti a Rito con poco o niente indosso dopo o prima dei bagni.

Più volte inoltre, come se fosse cosa comune, gli chiede di fare dei bagni insieme, con la semplice motivazione che sul suo pianeta Deviluke era sempre solita farlo assieme ad altre damigelle.

Questo suo carattere ha però anche lati positivi: la sua impulsività le consente molto spesso di socializzare con facilità, rendendosi anche molto popolare nella scuola. Una volta entrata a far parte della stessa classe di Rito ed Haruna, viene quasi immediatamente presa di mira dalle compagne Lisa Momioka e Mio Sawada, che esprimono tutta la loro gioia di fronte al corpo dolce e sensuale di Lala, che si lascia toccare dalle sue amiche senza alcuna preoccupazione.

Le invenzioni di LalaModifica

Da piccola, Lala era molto spesso sola, e l'unico modo per passare il tempo era costruendo degli oggetti che le facessero compagnia. È in questo modo che Lala divenne una creatrice di oggetti strani e bizzarri, usati molto spesso nella serie ed in moltissime occasioni diverse.

Maggiore creazione di Lala è Peke, il suo "Costume robot multiuso", capace di ricreare qualsiasi vestito per la sua padrona. Tale capacità ha però dei limiti, in quanto Peke, essendo dotato di batterie, se usato troppo spesso rischia di scaricarsi, lasciando Lala senza alcun abito automatico da indossare. Durante la notte inoltre, Peke cessa di essere l'abito di Lala, sia per difficoltà, sia perché sfrutta quelle ore per caricarsi.

Tutte le altre invenzioni di Lala vengono richiamate ed attivate attraverso un cellulare che la ragazza si porta sempre con sé. Di seguito vengono riportate tutte le invenzioni di Lala apparse, con relativa prima apparizione, uso e, quando possibile, le successive versioni.


Nome Descrizione Comparsa
Pyon pyon warp-kun Trasporta un essere vivente attraverso una breve distanza. Non è però possibile scegliere il punto di arrivo, ed inoltre chi utilizza tale oggetto perderà tutti i vestiti in quel momento indossati. Volume 01, pagina 028
Peke Il "Costume robot multiuso" di Lala. Può riprodurre qualsiasi abito terrestre, ed è ogni abito indossato da Lala. Ciò gli comporta un enorme dispendio di energie, che recupera dormendo la notte, nonostante in questo modo Lala rimane senza alcun vestito. Quando è utilizzato, diventa simile ad una spilla, che Lala porta sui capelli, e che se presa da ogni altro personaggio lo trasforma con uno dei vestiti in memoria di Peke. Volume 01, pagina 030
Go go vacuum-kun Attivabile con il cellulare di Lala pronunciando "Scarica", il Vacuum-kun somiglia ad un enorme spazzino[1], che aspira sempre più velocemente e più intensamente, con la conseguenza di causare danni sempre maggiori. Viene attivato la prima volta nel parco in modo da sfuggire ai collaboratori di Zastin, ma Lala, dimenticandosi come disattivarlo, fa si che il Vacuum-kun distrugga il parco intero, Rito compreso. Viene usato successivamente nel capitolo 014, durante il quale Lala cerca inutilmente di fermare l'arrivo del ciclone provandolo ad aspirare col Vacuum-kun[2]. Volume 01, pagina 047
Kun Kun Trace-kun L'annusa tracce di Lala, ha l'aspetto di un cane parlante, anche se con qualche errore grammaticale[3]. Viene usato da Lala per trovare Rito a scuola, ma il cane si rivela essere alquanto pervertito, tanto da preferire la caccia allo spogliatoio femminile invece che a Rito[4]. Volume 01, pagina 186
Ja Ja warp-kun È una faccia dall'aspetto di tazza da bagno. Viene usata da Lala per cacciare Ghi Bree, nella sua versione più inoffensiva, via dalla Terra. La cosa riesce, anche se Ghi Bree si ritrova trasportato nel bagno dell'astronave di Zastin[5]. Volume 02, pagina 020
Ban'nou tool Lo strumento onnipotente di Lala. Viene usato più volte nella serie, sempre per un utilizzo differente. La prima volta è nello studio del padre di Rito, dove Lala decide di aiutarlo trovando un modo per risolvere il problema della consegna delle tavole sempre più vicina. Crea allora uno strumento che aiuta gli assistenti a lavorare a velocità incredibili rispettando i tempi di consegna. La seconda volta che viene usato è durante la festa di Natale in casa di Saki Tenjōin, durante la quale Lala trasforma la piccola mitragliatrice di Saki in un fucile enorme che distrugge l'intera abitazione[6]. La terza volta viene utilizzato da Lala su una pista di pattinaggio sul ghiaccio, nel tentativo di crearsi dei pattini adatti, ma che si rivelano un'arma quasi mortale che comincia a far roteare la ragazza all'impazzata, causando il volo di Peke e la conseguente nudità di Lala[7]. Volume 02, pagina 085
Zabu zabu warp-kun Usato nella piscina scolastica per creare delle piccole onde tipiche delle piscine pubbliche, si rivela essere un enorme fallimento. Lo strumento infatti crea un mulinello enorme che scaraventa tutta l'acqua della piscina in cielo, svuotandola[8]. Ha la particolare forma di una piccola tartaruga[9]. Volume 02, pagina 127
Baku baku eater-kun Dalla forma di un tirannosauro, viene usato come secondo tentativo di Lala per fermare l'arrivo del ciclone. L'idea si rivela però inutile, in quanto l'aria non può essere mangiata. Volume 02, pagina 142
Deru deru vision-kun Una particolare sfera usata da Lala per far apparire dei veri fantasmi senza corpo. La sfera è però fortemente instabile, ed al più piccolo tocco tende ad esplodere[10]. Volume 02, pagina 187
Raku raku runner-kun Sono delle speciali scarpre che Lala da a Rito in modo da correre più velocemente, anche mentre dorme[11]. Volume 04, pagina 112
Beto Beto launcher-kun È un cannone particolare, creato da Lala che viene utilizzato durante la sua battaglia con Oscurità d'Oro, ma che per sbaglio colpisce in faccia Rito, e che gli toglie il respiro[12]. Volume 05, pagina 054
Toru toru hand-kun Usato nello stesso scontro dell'oggetto precedente, è uno strumento che cerca di catturare, inutilmente, Oscurità d'Oro[13]. Volume 05, pagina 055
Kuru kuru rope-kun Usato sempre nel medesimo incontro, serve ad imprigionare la ragazza rendendola incapace di muoversi. Volume 05, pagina 058
Bye bye memory-kun Viene usato da Lala dopo l'arrivo di suo padre sulla Terra, e della sua successiva decisione di ricominciare la sua avventura con Rito e gli altri suoi amici dall'inizio. Fortunatamente per i ragazzi, l'oggetto si rivela difettoso e non esegue minimamente il lavoro che gli era stato affidato[14] Volume 06, pagina 102
Pyon pyon warp-kun corretto Versione successiva al "Pyon pyon warp-kun". Questa volta la meta è selezionabile, anche se il problema degli abiti rimane sempre.[15] Volume 06, pagina 128


Storia Modifica

La comparsa nel manga Modifica

46028-toloveru01 ed3.jpg
Tutto comincia a causa della sua fuga dal pianeta Deviluke. Lala Satalin è in fuga da due misteriosi uomini vestiti di nero, i quali, una volta sicuri di averla ormai in possesso, la vedono teletrasportarsi altrove. È in questo modo che Lala finisce nella vasca da bagno di casa Yuuki, dentro la quale Rito Yuuki la vede arrivare fortemente stupito.

Tra lo stupore del ragazzo, che nel frattempo chiama la sorella poiché incredulo di ciò che ha visto, ed il caos generato dalla scena, la ragazza ne approfitta per entrare nella stanza di Rito. Qui, con indosso un semplice asciugamano, aspetta il ragazzo, il quale, sorpreso di vederla, le chiede chi sia e come mai è nella sua stanza.

I due ragazzi si presentano e, nonostante la totale mancanza di pudore, la ragazza svela anche a Rito di essere un'aliena in fuga dal pianeta Deviluke poiché suo padre, il re, intende farla sposare con uno dei pretendenti. Nel frattempo però, irrompono nella stanza i loschi uomini che prima avevano affrontato Lala. I due uomini non hanno però il tempo di prendere la ragazza e portarla via con loro, poiché Rito, nonostante ci stia capendo molto poco di tutta questa storia, riesce a sfuggire dalla sua camera ed a scappare per strada portandosi dietro Lala.

Arrivati nel parco, i due giovani vedono davanti a se la strada bloccata dai misteriosi individui, e sono costretti a combattere. È in questa occasione che Lala utilizza una delle sue invenzioni, il Go go vacuum-kun, che assicura la vittoria ai giovani ragazzi, anche se Rito rimane alquanto coinvolto.

La mattina dopo, Rito, ancora incredulo per ciò che è successo la notte precedente, trova l'occasione di dichiararsi alla ragazza di cui è innamorato, anche se durante la dichiarazione Lala precipita dall'alto, facendo si che le parole di Rito finissero rivolte per errore a lei. Lala, sentendosi felice per la dichiarazione del ragazzo, esprime i suoi sentimenti per lui, arrivando a proporre il matrimonio.

L'arrivo nella scuola Modifica

Template:...

Il rapporto con Ren e Run Modifica

Template:...

La festa della scuola e lo scontro con Saki Modifica

Template:...

L'incontro con Yami Modifica

Template:...

L'inaugurazione del secondo anno Modifica

Template:...

La confessione Modifica

Nel capitolo finale Rito rivela a Lala di amarla anche se il suo cuore appartiene anche ad un'altra ragazza, Haruna. Inaspettatamente Lala non è gelosa sapendo già dei sentimenti di Haruna ed invita Rito a confessarsi anche con lei così da poter vivere tutti e tre felicemente insieme. Purtroppo per Rito, Oshizu, cercando di aiutarlo spaventa Haruna e lui così si dichiara, come nel primo capitolo, alla persona sbagliata. In questo caso però non si tratta della principessa ma bensì di Yui, Run, Nana e della dottoressa Ryouko ma per Lala neppure questo è un problema ed è anzi felice di poter vivere con tutte le sue amiche insieme a Rito.

Voci correlate Modifica


Errore nella funzione Cite: Sono presenti dei marcatori <ref> ma non è stato trovato alcun marcatore <references/>

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale