FANDOM


Doraemon
serie TV anime
No immagini
Titolo originaleDoraemon
RegiaTsutomu Shibayama
StudioTokyo Movie Shinsha
MusicheShunsuke Kikuchi
ReteNippon Television
1ª TV1º aprile 197330 settembre 1973
Episodi 26 (completa)
Doraemon
serie TV anime
Doraemon
I personaggi di Doraemon
Titolo originaleDoraemon
Autori
Regia
Character designEiichi Nakamura
StudioShin'ei Doga
Musiche
ReteTV Asahi
1ª TV2 aprile 197925 marzo 2005
Episodi 1787 (completa)
Reti italiane
1ª TV it.novembre 1982 (1^edizione); marzo 2003 (edizione succ.)
Doraemon
serie TV anime
Titolo originaleDoraemon
Autori
RegiaKôzô Kusuba 2005
Character designEiichi Nakamura
Direzione artisticaKozo Kusuba
Studio
Musiche
ReteTV Asahi
1ª TV15 aprile 2005
Episodi 350 (completa)
Rete italianaItalia 1
1ª TV it.prossimamente
Shin'ei Doga / Studio Pierrot
Anime e manga (uso del template)
Doraemon (ドラえもん Doraemon?) è un manga giapponese di Fujiko F. Fujio (藤子・F・不二雄), (pseudonimo del duo mangaka Hiroshi Fujimoto e Motoo Abiko), da cui è stato poi tratto un anime, che narra le avventure di un gatto robot giunto dal futuro viaggiando indietro nel tempo per aiutare lo sfortunatissimo Nobi Nobita (野比のび太, Nobi Nobita, gioco di parole che significa "uno che se la prende comoda") in modo che i suoi discendenti godano delle fortune prodotte dal successo di Nobi, piuttosto che essere afflitti dai grossi debiti provocati dalla sua incompetenza nella linea temporale originale. Il suo piatto preferito è dorayaki, dolcetti giapponesi dei quali è particolarmente ghiotto.

Il nome Doraemon deriva da dora neko (どら猫), che in giapponese significa "gatto vagabondo", con l'aggiunta del suffisso -emon, tipico di alcuni nomi tradizionali giapponesi.

Doraemon è uno dei personaggi più celebri in assoluto dell'animazione giapponese, tanto da essere stato nominato nel 2008 "ambasciatore degli anime" nel mondo dal Ministro degli Esteri giapponese Masahiko Komura per promuovere la cultura e l'industria dell'animazione fuori dal Giappone.[1]

È stato annunciato un film ispirato alla serie, che uscirà a marzo 2012.


TramaModifica

Le storie seguono sempre lo stesso schema. Doraemon possiede una tasca quadri-dimensionale, chiamata gattapone, da cui estrae ogni sorta di aggeggi del XXII secolo che chiama "ciuski". Il pigro e Nobita che non è ben considerato dagli altri ed è oltretutto il principale bersaglio dei bulli locali, finisce regolarmente col chiedere aiuto a Doraemon affinché trovi qualche dispositivo in grado di attuare vendette, risolvere i suoi problemi o da mostrare al ragazzo ricco che sfoggia i suoi nuovi acquisti.

Finisce sempre che Nobita si spinge troppo oltre e malgrado le migliori intenzioni di Doraemon e la tecnologia del XXII secolo, si trova in situazioni anche peggiori di quelle che voleva risolvere.

PersonaggiModifica

Come già riportato Doraemon, è un gatto proveniente dal XXII secolo, è responsabile e avverte sempre Nobita di usare con cautela i suoi "ciuski". Adora i dolci ed è disposto a tutto pur di mangiarne qualcuno a merenda, mentre Nobita è un bambino molto pigro: spesso si mette a fare un sonnellino, anche sulla sua scrivania mentre fa i compiti. I suoi hobby preferiti sono guardare la televisione, andare in giro con Shizuka, di cui è follemente innamorato e sonnecchiare. Gli altri personaggi principali sono:

  • Takeshi Goda (detto Gian o Jaian in romaji: 剛田武、ジャイアン, Goda Takeshi) - un bullo il cui nome è basato sulla parola inglese giant, irascibile ed è stonatissimo. Ha una sorella più giovane, Jaiko, che vuol diventare una mangaka (autrice di manga). Solo con lei mostra il suo lato buono.
  • Suneo Honekawa (骨川スネ夫; Honekawa Suneo) - il millantatore che sfoggia la sua ricchezza a Nobita. Ha un fratello più giovane, Sunetsugu, che è stato adottato in una famiglia a New York, negli USA.
  • Shizuka Minamoto (源静香; Minamoto Shizuka) - amica di Nobita fin da quando erano piccoli. È molto più seria e giudiziosa di lui, il quale ha un debole per lei.
  • Dorami (ドラミ Dorami) è la sorella giovane di Doraemon che, a differenza da lui, è gialla e con le orecchie; vive con Sewashi nel XXII secolo.
  • Dekisugi (出木杉; Dekisugi, pronunciato, nell'edizione italiana dell'anime, erroneamente con la "g" dolce) - ragazzo modello, studioso, serio, maturo e intelligente. Lo si vede meno spesso degli altri nelle storie ed in compagnia degli altri ragazzi, ma per la sua intelligenza, serietà e correttezza è tenuto in considerazione, specialmente da Shizuka che a volte sembra preferirlo a Nobita. Il suo cognome è un gioco di parole riferito alla sua condizione di studente modello: dekisugi (出来過ぎ) può significare infatti "troppo bravo".
  • I genitori di Nobita - lui impiegato, lei casalinga. Il padre non compare spesso, lavora in un ufficio fuori casa ed ha un carattere bonario; la madre è piuttosto severa col figlio e un po' irascibile, non ama gli animali e non permette a Nobita di allevarne uno. A volte, però, la madre si dimostra sincera ed educata col figlio.

L'animeModifica

Dal debutto avvenuto nel 1970, le avventure di Doraemon sono comparse in varie antologie pubblicate da Shogakukan (小学館) e sono state raccolte in 45 libri. Nel 1973, la Nippon Television trasmette una prima serie animata prodotta dalla Tokyo Movie, che però non divenne mai popolare ed ebbe vita breve, fermandosi a 26 episodi. Doraemon rimase esclusivamente di dominio della carta stampata fino al 1979, quando TV Asahi e Shin-Ei Animation produssero una nuova serie animata di Doraemon che riscosse (e continua ancora a riscuotere) un incredibile successo, ed in Giappone cominciò la "febbre" di Doraemon.

In Italia la serie ha debuttato nel 1982 su Rai2 all'interno della trasmissione per ragazzi Tandem, per avere diverse replicate su tv minori e locali. Dal 2003, su Italia1, è andata in onda una nuova edizione, che includeva puntate precedentemente inedite (ma sempre prodotte a partire dagli anni '80). Questa seconda edizione ha avuto repliche sui canali Boing e Hiro.

Ascolti sulla TV ItalianaModifica

La serie, ha continuato ad avere un buon appeal anche nelle generazioni degli anni 2000: Nella trasmissione TV del 2005, nei 4-14 anni, ha registrato un indice generale di gradimento sul 42% [2]. Nel passaggio TV del 2008, invece, sempre nel suddetto target, ha registrato un indice generale di gradimento del 34,3% (più basso del precedente, anche per la crescente diffusione delle Tv tematiche trasmettenti cartoni animati, ma pur sempre buono)[3].

I filmModifica

Nel 1980, uscì il primo di una serie di lungometraggi con cadenza annuale. I film hanno un tono un po' più avventuroso, vengono presi i vari personaggi di Doraemon e calati in situazioni esotiche ed avventurose. Nobita ed i suoi amici hanno visitato l'era dei dinosauri, i confini della galassia, il cuore dell'Africa nera (dove hanno incontrato una corsa di cani bipedi senzienti), le massime profondità dell'oceano e un mondo di magia. Alcuni dei film sono basati sulle leggende (per esempio il mito di Atlantide) o trame letterarie (Saiyuki o Le mille e una notte). Alcuni dei film affrontano temi 'seri', in particolare su soggetti ambientalistici e sull'uso della tecnologia. Ecco la lista dei lungometraggi:

  • Doraemon nel paese preistorico, in originale Il Dinosauro di Nobita (のび太の恐竜 Nobita no kyōryū?) - 1980 Trasmesso su Euro Tv, Odeon Tv e Junior Tv.
  • Doraemon esplora lo spazio, in originale L'universo pioneristico di Nobita (のび太の宇宙開拓史 Nobita no uchū kaitaku-shi?) - 1981 Trasmesso su Junior TV e Supersix.
  • Doraemon nel paese delle meraviglie, in originale Nobita e i cacciatori del male (のび太の大魔境 Nobita no dai-makyō?) - 1982 Trasmesso su Euro TV e Junior Tv.
  • Il mostruoso castello subacqueo di Nobita (のび太の海底鬼岩城 Nobita no kaitei kigan-jō?) - 1983.
  • La grande avventura nel mondo degli spiriti di Nobita (のび太の魔界大冒険 Nobita no makai dai-bōken?) - 1984.
  • Le piccole Guerre Stellari di Nobita (のび太の宇宙小戦争 Nobita no uchū shō-sensō?) - 1985.
  • Nobita e le truppe d'acciaio (のび太と鉄人兵団 Nobita to tetsujin heidan?) - 1986.
  • Nobita e i cavalieri dei draghi (のび太と竜の騎士 Nobita to ryū no kishi?) - 1987.
  • Il viaggio nell'ovest parallelo di Nobita (のび太のパラレル西遊記 Nobita no parareru saiyū-ki?) - 1988
  • Nobita e la nascita del Giappone (のび太の日本誕生 Nobita no Nippon tanjō?) - 1989.
  • Nobita e il pianeta degli animali (のび太とアニマル惑星 Nobita to animaru wakusei?) - 1990.
  • Le Mille e Una Notte (のび太のドラビアンナイト Nobita no dorabian naito?) - Trasmesso su Italia 1 nel dicembre del 2004 - 1991.
  • Il regno delle nuvole (のび太と雲の王国 Nobita to kumo no ōkoku?) - Trasmesso su Hiro il 21 dicembre 2009 - 1992.
  • Nobita ed il labirinto di latta (のび太とブリキの迷宮 Nobita to buriki no meikyū?) - 1993.
  • Nobita e i fantastici tre moschettieri (のび太と夢幻三剣士 Nobita to mugen san-kenshi?) - 1994.
  • Il diario della creazione del mondo di Nobita (のび太の創世日記 Nobita no sōsei nikki?) - 1995.
  • Nobita e il Galaxy Express (のび太と銀河超特急 Nobita to ginga chōtokkyū?) - 1996.
  • Le cronache dell'avventura di Nobita nella città degli orologi (のび太のねじ巻き都市冒険記 Nobiya no neji maki toshi bōken-ki?) - 1997.
  • Le cronache dell'avventura di Nobita nei mari del sud (のび太の南海大冒険 Nobita no nankai dai-bōken?) - 1998.
  • Nobita a spasso nell'universo (のび太の宇宙漂流記 Nobita no uchū hyōryū-ki?) - 1999.
  • Nobita e la leggenda del re Sole (のび太の太陽王伝説 Nobita no taiyō ō densetsu?) - 2000.
  • Nobita e gli avventurieri alati (のび太と翼の勇者たち Nobita to tsubasa no yūsha-tachi?) - 2001.
  • Nobita e il regno dei robot (のび太とロボット王国 Nobita to robotto ōkoku?) - 2002.
  • Nobita e il vento magico (のび太とふしぎ風使い Nobita to fushigi kaze-tsukai?) - 2003.
  • La connessione spaziotempio wannyan di Nobita (のび太のワンニャン時空伝 Nobita no wan'nyan jikū-den?) - 2004.
  • Il dinosauro di Nobita 2006 (のび太の恐竜 2006 Nobita no kyōryū 2006?) - 2006. Il film è un rifacimento del primo film di Doraemon uscito nel 1980.
  • La grande avventura nel mondo degli spiriti di Nobita ~I 7 maghi~ (のび太の新魔界大冒険 ~7人の魔法使い~ Nobita no shin makai dai-bōken ~shichi-nin no mahō-tsukai~?) - 2007. Il film è un rifacimento del quinto film di Doraemon uscito nel 1984.
  • Nobita ed il gigante verde (のび太と緑の巨人伝 Nobita to midori no kyojin-den?) - 2008.
  • Il nuovo universo pioneristico di Nobita (新・のび太の宇宙開拓史 Shin Nobita no uchū kaitaku-shi?) - Il film è un rifacimento del secondo film di Doraemon uscito nel 1981. - 2009.
  • La grande battaglia marina di Tritoni di Nobita (のび太の人魚大海戦 Nobita no Ningyo Taikaisen?) - 2010.
  • Shin Nobita to Tetsujin Heidan ~Habatake Tenshi-tachi~ (新・のび太と鉄人兵団 ~はばたけ 天使たち~?) - Il film è un rifacimento del settimo film di Doraemon uscito nel 1986. - 2011.

Gli episodiModifica

Exquisite-kfind Per approfondire, vedi la voce Episodi di Doraemon.

L'edizione italiana dell'anime Modifica

Nome personaggio Doppiatore giapponese Doppiatore italiano
1º doppiaggio (dal 1982)
Doppiatore italiano
2º doppiaggio (dal 2003)
Doraemon Nobuyo Ohyama, Wasabi Mizuta Liù Bosisio; Graziella Polesinanti (OAV) Pietro Ubaldi
Nobita Nobi Noriko Ohara, Megumi Ohara Massimo Corizza, Marco Joannucci; Alessio Cigliano (OAV) Davide Garbolino
Takeshi "Gian" Goda Kazuya Tatekabe, Subaru Kimura Luca Bosisio Luca Bottale
Suneo Honekawa Kaneta Kimotsuki, Tomokazu Seki  ? Patrizia Scianca
Shizuka Minamoto Michiko Nomura, Yumi Kakazu Carla Comaschi Federica Valenti
Sig.ra Noby Sachiko Chijimatsu, Kotono Mitsuishi Carla Comaschi; Francesca Rossiello (OAV) Elda Olivieri
Sig. Noby Yosuke Naka, Yasunori Matsumoto  ?; Bruno Cattaneo (OAV) Cesare Rasini
Dorami Keiko Yokozawa, Chiaki  ? Serena Clerici
Dekisugi Sumiko Shirakawa, Shihoko Hagino  ? Barbara Cinquatti
Professore di Nobita Ryouichi Tanaka, Wataru Takagi  ? Sergio Romanò
Madre di Goda Kazuyo Aoki, Miyako Takeuchi  ? Rosalba Bongiovanni
Madre di Suneo Mari Yoko, Minami Takayama  ? Elisabetta Spinelli
Madre di Shizuka Masako Matsubara, Ai Orikasa  ? Marina Thovez
Yamada Fushigi Yamada  ? Anna Teresa Tulli
Nobisuke Noby Nobisuke  ? Paolo Torrisi
Figlio di Nobisuke Noby Nobisuke 2°  ? Davide Garbolino
Jaiko Kazuyo Aoki, Vanilla Yamazaki  ? Jolanda Granato
Sewashi Yoshiko Ota, Sachi Matsumoto  ? Renata Bertolas
Kaminari Takeshi Watabe, Katsuhisa Hōki  ? Mario Scarabelli

Prima edizione italiana

L'anime Doraemon fu trasmesso per la prima volta in Italia dal novembre 1982 su Rai 2 durante la trasmissione pomeridiana per ragazzi Tandem. All'epoca, i nomi dei personaggi della serie erano stati italianizzati: Nobita era chiamato Guglia (diminutivo per Guglielmo Guglielminetti), Shizuka era chiamata Susi, Gian era chiamato Giangi, Suneo era chiamato Zippo. Nel corso degli anni '80 furono trasmessi in Italia solo 109 episodi, mentre in Giappone erano stati prodotti ben 617 episodi da 10 minuti e più di 1.000 episodi da 25 minuti.

Questi i dati relativi al doppiaggio:

Seconda edizione italiana

Curata da Mediaset, la seconda edizione, censurata, successivamente, comprende un episodio introduttivo ed episodi inediti in Italia, pur sempre prodotti a partire dagli anni 80 (varie serie, in gruppi da 26 episodi). È andata in onda su Italia 1 dal marzo 2003, repicata anche su Boing da giugno 2007, nelle ore serali del palinsesto. Inoltre, sono stati ripristinati i nomi originali giapponesi dei protagonisti. Questi i dati relativi al doppiaggio:

Note Modifica

  1. Doraemon diventa Ambasciatore del Giappone in AnimeClick.it. URL consultato il 26 novembre 2008.
  2. http://www.publitalia.it/bin/Documento/C_1_Documento_1026_file.pdf
  3. http://www.publitalia.it/bin/Documento/C_1_Documento_1034_file.pdf

Collegamenti esterni Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale