FANDOM


(JA)
« 真実はいつも一つ ( Shinjitsu wa itsumo hitotsu?) »
(IT)
« La verità è sempre una sola »
(Conan Edogawa)
Detective Conan
manga
La copertina del manga edito dalla Star Comics
La copertina del manga edito dalla Star Comics
Titolo originaleMeitantei Konan
AutoreGōshō Aoyama
EditoreShogakukan
1ª edizionemaggio 1994
Collana 1ª ed. Shōnen Sunday
Periodicitàtrimestrale
Tankōbon 67 (in corso)
Formato12 cm × 18 cm
Editori it.
1ª edizione it.2 febbraio 2005 – in corso (Star Comics)
Periodicità it.bimestrale
Tankōbon it. 61 / 67 Completa al 91%.
Formato it.11 cm × 17 cm
Lettura it.originale (da destra a sinistra)
Genere
Detective Conan
serie TV anime
Il logo della serie dall'episodio speciale 425
Il logo della serie dall'episodio speciale 425
Titolo originaleMeitantei Konan
Regia
Soggetto
Animazione
Direzione artisticaYukihiro Shibutani
StudioTokyo Movie Shinsha
MusicheKatsuo Ohno
Reti
1ª TV8 gennaio 1996
Episodi 569 (in corso)
Durata ep. 24 min
Reti italiane
1ª TV it.13 maggio 2002
Episodi it. 449 / 569 Completa al 79%. (489 secondo la numerazione italiana)
Durata ep. it.22 min
Censura it.
Tokyo Movie Shinsha
Anime e manga (uso del template)
Detective Conan (名探偵コナン Meitantei Konan?) è un manga giallo creato da Gōshō Aoyama nel 1994 e tuttora in corso di produzione. In patria viene pubblicato sin dal primo capitolo nello Shōnen Sunday, rivista divulgata dalla Shogakukan, e ha raggiunto i 728 capitoli raccolti in 67 tankōbon (fino al capitolo 707). In Italia la serie viene tradotta e pubblicata dalla Star Comics, a cadenza prima mensile (dal numero 1 al numero 61) e poi bimestrale (dal 62 in avanti). La pubblicazione italiana è arrivata nel febbraio 2010 al 61º volume.

Detective Conan è considerato uno dei più importanti manga di sempre e il relativo anime è regolarmente presente nella top ten delle serie televisive giapponesi più seguite[1]. Per l'originalità del genere (il giallo è tuttora alquanto raro nei manga), l'importanza iconica e il successo commerciale, in patria è stato scelto dal Governo come "Ambasciatore della cultura giapponese nel mondo"[2].

Dal 1996 è in onda una trasposizione televisiva animata di Detective Conan, curata dalla Tokyo Movie Shinsha, produttrice della serie, dalla Nippon Television (NTV) e dalla Yomiuri TV (YTV), emittenti giapponesi. Attualmente tale serie conta 569 episodi[3], mentre in Italia si è arrivati a 449 divisi in 489 dalla rete Italia 1, vista la durata di alcuni episodi assai più lunghi detti Special.

A partire dal 1997 sono stati prodotti dei film ispirati alla serie principale, giunti nel 2009 al 13º lungometraggio e usciti nelle sale nipponiche durante ogni Golden Week. Dal 2000 la rivista Shōnen Sunday ha realizzato degli OAV a riguardo della durata di circa 30 minuti.

La serie è stata inoltre adattata in un live action trasmesso in Giappone dalla NTV e dalla Yomiuri TV il 2 ottobre 2006: Meitantei Conan 10 shūnen drama special: Kudō Shinichi e no chōsenjō ~Sayonara made no prologue~. Il grande successo ottenuto ha poi spinto i produttori alla creazione di un nuovo episodio, lanciato sugli stessi canali il 17 dicembre 2007: Meitantei Conan: Kudō Shinichi no fukkatsu! ~Kuro no soshiki to no confrontation~[4].

Trama Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Trama di Detective Conan.

Shinichi Kudō è un liceale di sedici anni (diciassette nel corso della serie) e, nonostante la giovane età, è un abilissimo investigatore che spesso collabora con la polizia, risolvendo casi molto intricati. Grande fan di Sherlock Holmes e «otaku del giallo» (suiri otaku), sogna di emularne le gesta e di diventare «l'Holmes del nuovo millennio» (Heisei no Holmes). Un giorno, recatosi con l'amica d'infanzia Ran Mōri a Tropical Land, un parco divertimenti, assiste in prima persona a un sanguinoso caso di omicidio sulle montagne russe, riuscendo poco dopo a risolverlo e a smascherare il colpevole. Prima di tornare a casa, assiste a uno scambio di una ingente somma di denaro tra due uomini; uno di loro è membro di una misteriosa Organizzazione criminale ed è vestito completamente di nero. Preso da ciò che stava accadendo davanti ai suoi occhi, Shinichi non si accorge dell'arrivo alle sue spalle di un altro affiliato, e finisce col venire scoperto e catturato; essendo un testimone scomodo, i due uomini decidono di ucciderlo somministrandogli una sostanza chiamata APTX4869. Il farmaco tuttavia ha un effetto ben diverso sul giovane: lo ringiovanisce di dieci anni[5].

Riuscito a sfuggire ai rapitori, Shinichi si rifugia dal vicino di casa, il professor Hiroshi Agasa e, seguendo il consiglio di quest'ultimo, decide di nascondere la propria identità ai conoscenti, onde evitare la possibile scoperta da parte dell'Organizzazione della sua reale sorte. Per questo motivo alla domanda di Ran sull'identità dell'oramai divenuto bambino Shinichi, egli inventa sul momento il nominativo di Conan Edogawa, prendendo spunto dai libri di Arthur Conan Doyle e Ranpo Edogawa che scorge sulla libreria di casa. Il professor Agasa suggerisce al ragazzo di trasferirsi a casa di Ran e di suo padre, Kogorō Mōri, un detective di seconda mano[6].

Da questo momento in poi Conan risolverà tutti i casi che verranno affidati a Kogorō, o con cui verrà a contatto insieme ai suoi nuovi amici, con cui forma la squadra dei Detective Boys (Shōnen Tantei-dan). Non potendo permettersi di destare sospetti sulla propria identità, ogni volta utilizzerà un «orologio spara aghi soporiferi[7]» per addormentare Kogorō (o chi per lui) e un «modulatore vocale papillon» per imitarne la voce[7]; queste «armi segrete» sono invenzioni del professor Agasa, ideatore anche di altri strumenti utili a Conan nel corso delle indagini.

È in questo modo che continuerà a investigare alla ricerca della più piccola prova che lo riavvicini all'Organizzazione. Con il prosieguo dei casi verrà fortuitamente a conoscenza dei nomi in codice dei due individui responsabili del suo restringimento, Gin e Vodka[8]. In un secondo momento irromperà sulla scena Ai Haibara, ex-membro dell'Organizzazione e creatrice dell'APTX4869, fuggita dopo aver assunto tale sostanza[9]. In seguito, la storia acquisterà maggior forza e velocità, vedrà la comparsa di molti personaggi inerenti alla trama principale, e perfino l'entrata in scena dell'FBI[10] e della CIA[11], nonché di ulteriori componenti dell'Organizzazione Nera[12].

Così Conan, con l'aiuto di Ai Haibara, Shūichi Akai e Jodie Starling dell'FBI, continua la sua caccia agli «uomini in nero», alla ricerca dell'antidoto che lo renderà nuovamente un ragazzo di 17 anni.

Personaggi Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Personaggi di Detective Conan.

Detective Conan è un manga che annovera molti personaggi, alcuni dei quali sono essenziali per lo svolgimento della trama (come il protagonista Conan/Shinichi o i membri dell'Organizzazione), mentre altri sono secondari, come il giovane detective Heiji Hattori o l'amica di Ran Sonoko Suzuki. Ci sono anche apparizioni di personaggi protagonisti di altre serie di Gōshō Aoyama, quali per esempio Kaitō Kid[13].

Personaggi principali Modifica

  • Shinichi Kudō (工藤 新一 Kudō Shin'ichi?): detective liceale innamorato della sua amica d'infanzia Ran Mōri. A causa dell'APTX4869, somministratagli da Gin, viene trasformato in un bambino di 7 anni. Assume così l'identità di Conan Edogawa e continua a risolvere segretamente i casi, facendo ricadere i meriti su Kogorō Mōri.
  • Shiho Miyano (宮野志保 Miyano Shiho?): ex-membro dell'Organizzazione conosciuto con il nome in codice Sherry; è la creatrice della sostanza APTX4869 che ha ringiovanito sia Shinichi che lei. Abbandona l'Organizzazione quando Gin uccide sua sorella Akemi Miyano. Una volta assunta la sostanza e mutata la sua identità in quella della piccola Ai Haibara, viene ospitata a casa del professore Hiroshi Agasa.
  • Ran Mōri (毛利 蘭 Mōri Ran?): amica d'infanzia di Shinichi, di cui è dichiaratamente innamorata; non è a conoscenza dell'identità segreta di Conan, sebbene abbia provato più di una volta sospetti su di essa, sempre prontamente smentiti dallo stesso Conan con l'aiuto di Ai, del professor Agasa e dell'amico Heiji Hattori.
  • Kogorō Mōri (毛利 小五郎 Mōri Kogorō?): detective incompetente ed ex-poliziotto che vive con la figlia Ran, avuta dalla ex-moglie Eri Kisaki, e Conan, di cui non sospetta l'identità.
  • Hiroshi Agasa (阿笠 博士 Hiroshi Agasa?): inventore e vicino di casa di Shinichi, è al corrente della doppia identità del giovane e lo assiste realizzando per lui utili gadget. Ospita nella sua abitazione Ai Haibara, che è alla ricerca di un antidoto per l'APTX4869.

Membri principali dell'organizzazione Modifica

  • Vermouth (ベルモット Berumotto?): ricopre una posizione privilegiata; è infatti la preferita del capo, e gode di alcuni vantaggi particolari, specie nei confronti di Gin. La sua vera identità è quella della famosissima attrice Sharon Vineyard. Apparentemente non invecchia col passare del tempo e pare una trentenne, pur avendo oltre cinquant'anni. È a piena conoscenza della doppia identità di Shinichi e di Shiho, ma per motivi ancora da chiarire non rivela le informazioni agli altri componenti dell'Organizzazione.
  • Gin (ジン Jin?): appare più volte nel corso della serie, ma nonostante ciò non è ancora chiara la sua esatta posizione nella gerarchia. È probabile che rivesta un ruolo importante, in quanto si rivolge a Vermouth, la preferita del capo, in modo molto colloquiale e non esita a minacciarla più volte di morte.
  • Kir (キル Kiru?): agisce sotto l'identità della giornalista Rena Mizunashi. Viene catturata dall'FBI durante un tentato omicidio dell'Organizzazione ai danni di un politico. Durante la cattura, però, cade in coma e viene condotta in un ospedale sorvegliato dagli uomini dell'FBI. Al suo risveglio, si viene a sapere che Rena è la figlia di Ethan Hondō e, come suo padre, fa parte della CIA; si viene inoltre a sapere che Rena è anche la sorella scomparsa di Eisuke Hondō, Hidemi Hondō. Verrà poi convinta a tornare a far parte dell'Organizzazione Nera come spia dell'FBI e della CIA, sebbene sia Gin sia il capo non si fidino del suo ritorno: anche per questo motivo è obbligata a uccidere l'agente Shūichi Akai.

Analogie con gli altri gialli e giallisti Modifica

SherlockHolmes.jpg

Shinichi Kudō in Detective Conan si proclama «l'Holmes del nuovo millennio», qui raffigurato nel suo caratteristico profilo

Detective Conan è un'opera di genere giallo che viene esplorato dall'autore Gōshō Aoyama in ogni sua sfumatura. La struttura dei casi varia infatti da quella del giallo classico al thriller, dal noir al legal thriller, dall'hard boiled al poliziesco. La maggior parte delle situazioni riguardano omicidi, ma non di rado le indagini vertono su un furto, un rapimento, una truffa o un equivoco creato dai protagonisti stessi. Di norma le investigazioni sono riconducibili a uno dei seguenti tipi di casi:

  1. Casi caratterizzati da omicidi a porte chiuse, come in alcuni gialli di Agatha Christie, di Ellery Queen e di John Dickson Carr: sono i più numerosi nell'opera.
  2. Casi caratterizzati da presunte maledizioni, come quelle presenti in alcuni racconti di Arthur Conan Doyle.
  3. Casi, piuttosto rari, in cui l'assassino è già noto al lettore, nello stile del telefilm Colombo.
  4. Casi svolti quasi interamente in tribunale, presenti tuttavia solo nell'anime come filler[14].

È inoltre da riconoscere allo scrittore Aoyama il merito dell'ideazione di linguaggi cifrati e indovinelli, simili ai complessi codici degli omini danzanti di Sherlock Holmes. Uno degli aspetti più caratteristici del manga è la passione dell'autore per il filo di nylon: numerosi casi descritti in quest'opera sono crimini compiuti proprio grazie a elaborate trappole basate su un semplice filo di tale poliammide.


Onorificenze e celebrazioni Modifica

Hokuei Town Conan Bridge.jpg

La statua di Conan Edogawa sul ponte omonimo

Nel 2001 il manga vinse lo Shogakukan Manga Award per shōnen[15]. Nella quinta competizione del Tōkyō Anime Award il nono film della serie, intitolato Suiheisenjō no strategy, portò a casa il primo premio nella categoria film[16]. Nel febbraio del 2008 l'undicesimo film, Konpeki no Jolly Roger, conseguì il Nihon Accademy Award nella categoria animazione, aggiudicandosi per il secondo anno consecutivo il premio, dopo la vittoria della decima pellicola Tantei-tachi no requiem[17].

Nel 2005 e nel 2006 la televisione nipponica TV Asahi indisse alcuni sondaggi per stilare una classifica dei 100 anime più popolari di ogni tempo; da quanto emerse a termine delle votazioni, Detective Conan risultò occupare l'8º posto nel 2005[18] e il 23º posto nel 2006[19]. Nello stesso anno raggiunse anche la 43ª posizione nella classifica degli "Anime celebri della storia[19]".

Da tutte le graduatorie pubblicate nel 2006 è stata tratta una Top 500 che include sia anime, sia cartoon americani: in questa speciale classifica Detective Conan giunse al 36º posto, davanti a noti titoli quali Bleach, Pokémon e lo statunitense Futurama.

A partire dal marzo 2007 fu aperto nella città di Hokuei un museo chiamato Aoyama Gōshō Furusato-kan[20]. La galleria è interamente dedicata al mangaka e alla sua opera più celebre[21]; il suddetto museo fu costruito nelle vicinanze della casa natale dell'autore. Sia all'interno dell'esposizione sia nei dintorni, sono presenti numerose statue raffiguranti i personaggi di Detective Conan, come quelle dedicate a Conan Edogawa e a Ran Mōri[22].

La serie in altre opere Modifica

L'opera giapponese è stata più volte oggetto di citazioni o di parodie in altre serie manga e anime.

Detective Conan in altri manga Modifica

  • Riceve una citazione nel 29º volume della serie H2, creata da Mitsuru Adachi. Conan appare sul televisore in casa di uno dei protagonisti e viene chiamato "Connan".
  • In un successivo lavoro di Mitsuru Adachi, Misora per sempre, i personaggi si trovano, durante il quarto volume, in una caverna, apparentemente scenario di un omicidio, e cominciano a cercare gli indizi per scovare il colpevole, rendendosi poi conto di aver sbagliato serie.
  • Nel 31º volume del manga Mikami Agenzia Acchiappafantasmi, appare su un televisore Conan Edogawa nel corso di un'indagine[23].
  • Nel decimo volume di Tsubasa RESERVoir CHRoNiCLE compare Mokona con il papillon e gli occhiali che imita Conan.

Detective Conan in altri anime Modifica

  • In Wari to hima na sentaichō no ichinichi, OAV di Full Metal Panic! The Second Raid, uno dei personaggi guarda un DVD di una serie intitolata Conan, il ragazzo detective del futuro, citazione congiunta di Detective Conan e Conan, il ragazzo del futuro di Hayao Miyazaki.
  • Nel nono episodio dell'anime La malinconia di Haruhi Suzumiya, sono udibili dalla televisione delle frasi che ricordano la serie di Aoyama, come «Il colpevole sei tu!» o «A prima vista è un bambino, dentro non si sa. È il difensore della città. Il suo nome è: Detective...» (quest'ultima riprende la frase pronunciata da Conan all'inizio di ogni episodio, prima della sigla di apertura: «Intuisce la sola e unica verità. Ha l'aspetto di un bambino, la mente di un adulto. Il suo nome è: Detective Conan!»).
  • Durante il trentesimo episodio di Gintama, appare l'ombra misteriosa tipica di Detective Conan nella rappresentazione di un colpevole da smascherare. Inoltre a fine episodio il protagonista Gintoki mette in scena una parodia del detective Kogorō Mōri.
  • Nel secondo episodio dell'anime Hayate no Gotoku ci sono vari rimandi alla serie, in particolare sotto forma di statue e manifesti ritraenti i personaggi principali[24][25]. Nel 30º episodio, invece, compaiono molteplici riferimenti più espliciti: Nagi investiga e racconta lo svolgimento dei fatti nascondendosi dietro ad Hayate addormentato e modificando la propria voce con un farfallino[26]; si trova inoltre in esso un Next Nagi's Hint (parodia dei Next Conan's Hint[27]) e una caricatura di Kaitō Kid[28].
  • Detective Conan appare nell'anime della serie Shin Chan di Yoshito Usui; il protagonista in vari episodi inediti in Italia si veste e si comporta da Conan, facendosi chiamare Meitantei Coshin (Detective Coshin)[29].
  • Poiché Detective Conan e Inuyasha appaiono settimanalmente nella stessa rivista, hanno avuto molteplici citazioni all'interno delle rispettive serie animate; ad esempio, in un episodio di Inuyasha sono visibili per qualche secondo Ran e Shinichi camminare nella scuola di Kagome Higurashi[30].
  • Nel 48º episodio di Yakitate!! Japan, Pierrot si trasforma in Conan, iniziando a formulare supposizioni su altre persone[31].
  • Esiste un crossover con Lupin III, intitolato semplicemente Lupin III VS Detective Conan, che vede i protagonisti di entrambe le serie coinvolti nella ricerca di un tesoro leggendario. La notizia fu annunciata per la prima volta dal settimanale Weekly Shōnen Sunday e la lavorazione del TV Special durò 2 anni.

Manga Modifica

Template:Incorso

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Capitoli di Detective Conan.

In Giappone il manga è pubblicato dalla Shogakukan dal 1994 sul periodico antologico Shōnen Sunday. Finora sono stati pubblicati 67 volumi. Il sessantesimo, uscito nel gennaio 2008, fu nella prima settimana di vendita il più acquistato in tutto il paese[32].

In Italia è stato pubblicato sinora da tre diversi editori:

  • Dall'agosto 1998 fino al settembre 2000 la Comic Art pubblicò 21 numeri, con periodicità mensile (eccetto che per i numeri 6, 7, 8, 9 e 12, pubblicati bimestralmente) e con un formato più piccolo rispetto a quello originale. La pubblicazione si concluse per via del fallimento della casa editrice.
  • Nel 2002 la Kabuki Publishing rilasciò un unico numero, con il medesimo formato dell'originale e sovraccopertina[33].
  • Dal febbraio 2005 Detective Conan viene pubblicato mensilmente dalla Star Comics, mentre dal febbraio 2010 la cadenza diviene bimestrale. A partire dal numero 15 sono stati dati alle stampe i racconti rimasti inediti dopo il fallimento della Comic Art. Attualmente sono 61 i volumi emessi[34].

Anime Modifica

Template:Incorso

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Episodi di Detective Conan.
La serie animata di Detective Conan è stata prodotta dalla Tokyo Movie Shinsha a partire dal 1996, ed è arrivata a 871 episodi di 24 minuti ciascuno.
Francobolli Detective Conan.png

Foglio di francobolli dedicato a Detective Conan emesso dalle poste giapponesi

Versione originale Modifica

Rispetto al manga, la versione animata di Detective Conan comprende episodi, detti filler, che non risultano determinanti ai fini del proseguimento della trama principale. Molti di questi sono già presenti nel manga, ma si trovano nell'anime in un numero assai maggiore. Da segnalare che, talora, alcuni episodi possono estendersi in durata anche per una o due ore: questi sono detti special e sono perlopiù trasposizioni del manga. Nei vari adattamenti della serie gli special vengono divisi in più parti, ciascuna della durata di un normale episodio, circa 24 minuti. Inoltre la versione originale annovera molteplici sigle sia di apertura sia di chiusura (rispettivamente 26 e 34), così come ogni anime di lunga durata. Un episodio originale si svolge seguendo questo schema:

Breve anteprima dell'episodio
Sigla d'apertura
1ª parte
Eyecatch
2ª parte
Sigla di chiusura
Epilogo
Anticipazione episodio successivo
Next Conan's Hint
Rapido scambio di battute tra personaggi

Gli eyecatch sono degli intermezzi di pochi secondi tra la pubblicità e il programma; in Detective Conan questi spazi sono rappresentati da un portone di legno che si apre e che si chiude. Introduce l'episodio una breve anticipazione della puntata che di lì a poco verrà proposta. Nella versione originale si trova anche l'epilogo, ovvero il finale di un episodio che si svolge subito dopo la sigla di chiusura. Dopodiché c'è l'anticipazione del seguente episodio, il Next Conan's Hint (indizio rilevante per il caso successivo) e uno scambio di battute tra alcuni personaggi di qualche secondo.

Adattamenti europei Modifica

Italiano Modifica

In Italia l'animazione fu adattata dalla Merak Film S.r.l. e passata, non priva di alcuni rimaneggiamenti, da Italia 1 dal 13 maggio 2002: attualmente la serie conta 489 episodi tradotti e messi in onda.

I primi 123 episodi importati e trasmessi ebbero modifiche sostanziali, con numerose omissioni o tagli: tra le altre cose, i termini "uccidere", "cadavere", "sangue" e "droga" vennero doppiati come "eliminare", "corpo", "liquido corporeo" e "sostanze sospette". Con il secondo blocco di episodi si cercò di ricalcare meglio la versione originale; alcuni tagli furono sostituiti dalla colorazione delle scene incriminate di censura in bianco e nero e, in alternativa, fu utilizzata la tecnica del fermo immagine. Nella trasmissione della sesta stagione italiana della serie, la situazione dell'adattamento mutò nuovamente: le censure in questo blocco concernettero l'offuscamento di cadaveri e alcune scene ritenute troppo violente o in cui sussistette la presenza di sangue. Anche l'audio ricevette un trattamento differente; tuttavia, sebbene tutt'oggi nel doppiaggio siano presenti anche parole come "morte", "uccidere", "ammazzare", "droga"[35], "omicidio", "suicidio" o "sangue", non poche frasi o scene necessarie per il proseguimento della trama continuano a essere adattate erroneamente o in maniera approssimativa (cfr. "deceduto", "scomparso", "togliersi la vita", "farla finita", "eliminare", "fatto fuori", "tolto di mezzo", "tracce ematiche")[36].

È da segnalare che dei due soli film trasmessi dalla stessa rete, Fino alla fine del tempo e Trappola di cristallo, solo a quest'ultimo furono apportate delle censure. In compenso, le sigle originali furono sostituite con la prima sigla italiana in ambedue le pellicole; esse vennero poi ripristinate per la trasmissione dei film su Italia Teen Television e Hiro.

Gli epiloghi, che nella versione originale appaiono alla conclusione di ogni caso, subito dopo la sigla di chiusura, un tempo venivano costantemente eliminati nell'edizione italiana; nelle recenti trasmissioni, tuttavia, essi non sono stati più tagliati.

Spagnolo Modifica

L'edizione spagnola, chiamata Detective Conan, mantiene i nomi originali dei personaggi, le sigle originali d'apertura e chiusura (a eccezione della Galizia in cui sono state doppiate in galiziano) e gli epiloghi.

Tedesco Modifica

In Germania la serie è chiamata Detektiv Conan, e fu mandata in onda a partire dal 2002. I nomi dei personaggi non sono mutati. Come in Italia, gli episodi special sono divisi in parti. Particolarità dell'adattamento è la voce di Conan, appartenente al doppiatore Tobias Müller, che è la stessa di Shinichi, a differenza dell'edizione originale e delle altre internazionali[37].

Francese Modifica

In Francia la serie è intitolata Détective Conan e viene mandata in onda dal 2004. Questa mantiene i nomi originali dei personaggi, tranne per Kaitō Kid, rinominato Kid Cat Burglar[38].

Adattamenti americani Modifica

Statunitense Modifica

L'edizione in lingua inglese si intitola Case Closed (lett. "Caso chiuso"). In questa versione i nomi di molti personaggi hanno subito un'anglicizzazione: Ran Mōri è diventata Rachel Moore, Shinichi Kudō è diventato Jimmy Kudo e Kogorō Mōri è diventato Richard Moore. Le sigle sono rifacimenti di quelle originali giapponesi[39].

Adattamenti asiatici Modifica

Template:...

Film Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Film di Detective Conan.

Solamente con gli incassi dei film prodotti, la serie ha guadagnato sino a ora 27 miliardi di yen. In Italia furono mandati in onda solamente i film prodotti fino al 2004.

  1. 1997 - Detective Conan: Fino alla fine del tempo (名探偵コナン 時計じかけの摩天楼 Meitantei Konan: Tokei-jikake no matenrō?, Detective Conan: Il grattacielo a orologeria) Conan riceve un invito di partecipazione a una festa di un famoso architetto. Quest'ultimo si scopre poi essere un dinamitardo che ha posizionato delle bombe nelle sue opere architettoniche. Una delle costruzioni però, è il grattacielo nel quale si trova Ran, che avrebbe dovuto recarsi a un appuntamento con Shinichi. Trasmesso su Italia 1 in chiaro nel 2005, censurato e diviso in cinque parti, fu replicato integralmente sul canale satellitare Italia Teen Television e sul canale digitale Hiro, giungendo anche in formato DVD grazie alla Exa Cinema e alla Fool Frame.
  2. 1998 - Detective Conan: L'asso di picche (名探偵コナン 14番目の標的(ターゲット) Meitantei Konan: 14-banme no tāgetto?, Detective Conan: Il quattordicesimo bersaglio) Ran riesce a ricordare, attraverso un sogno, un episodio della sua infanzia nel quale osserva il padre ferire la madre con un colpo di pistola. Mentre Ran tenta di spiegarsi quel gesto, un misterioso individuo pare avere del rancore verso Kogoro, al punto di attentare alla vita delle persone che conosce. Gli unici indizi che riconducono all'assassino sono delle carte da poker lasciate di volta in volta in prossimità delle vittime, con il particolare che il numero indicato sulla carta è contenuto nel nome stesso della vittima. Il numero 1 - l'asso di picche - rappresenta proprio Shinichi.
  3. 1999 - Detective Conan: L'ultimo mago del secolo (名探偵コナン 世紀末の魔術師 Meitantei Konan: Seikimatsu no majutsushi?, Detective Conan: Il mago di fine secolo) Kaito Kid ha inviato alla polizia un messaggio in cui annuncia che cercherà di impadronirsi di una scultura attribuita a Peter Carl Fabergé e appartenuta alla dinastia Romanov, ritrovata poi nella corporazione Suzuki a Osaka. Kogoro fa parte della squadra di sorveglianza e Conan lo segue. Ma Kaito non è il solo intenzionato a rubare la scultura. In questo film, grazie all'aiuto del ladro (in Italia chiamato "Furto Kid"), Conan riesce a nascondere la sua identità a Ran.
  4. 2000 - Detective Conan: Solo nei suoi occhi (名探偵コナン 瞳の中の暗殺者 Meitantei Konan: Hitomi no naka no ansatsusha?, Detective Conan: L'assassino nei suoi occhi) Alcuni ufficiali di polizia vengono uccisi da uno sconosciuto, mentre l'agente Sato viene quasi assassinata dallo stesso omicida; l'unica testimone oculare è Ran, che tuttavia per lo shock subìto soffre di amnesia. Conan è quindi costretto a scoprire l'assassino prima che possa attentare alla vita di Ran, e allo stesso tempo a proteggere la sua identità.
  5. 2001 - Detective Conan: Trappola di cristallo (名探偵コナン 天国へのカウントダウン Meitantei Konan: Tengoku e no kauntodaun?, Detective Conan: Conto alla rovescia verso il Paradiso) Conan e gli altri devono risolvere i delitti che si celano dietro la costruzione delle due torri di West Tama City. Tutti gli indizi conducono a un serial killer, ma qualcun altro trama nell'ombra. Inoltre all'inaugurazione delle torri i ragazzi si ritrovano intrappolati nell'edificio in fiamme, mentre la Porsche nera di Gin si allontana.
  6. 2002 - Detective Conan: Il fantasma di Baker Street (名探偵コナン ベイカー街(ストリート)の亡霊 Meitantei Konan: Beikā Sutorīto no bōrei?, Detective Conan: Il fantasma di Baker Street) Alla presentazione di un nuovissimo e futuristico software in cui il giocatore si immedesima direttamente nel videogioco, l'intelligenza artificiale Arca di Noè assume il controllo del computer principale e minaccia di uccidere i bambini scelti per testare il video game. Conan, Ran, Ai e i giovani detective si ritrovano così nella Londra di Sherlock Holmes, sulle tracce del misterioso Jack lo Squartatore.
  7. 2003 - Detective Conan: La mappa del mistero (名探偵コナン 迷宮の十字路(クロスロード) Meitantei Konan: Meikyū no kurosurōdo?, Detective Conan: L'incrocio del labirinto) Conan investiga sull'omicidio di cinque uomini membri del Genjibotaru, un gruppo di ladri di opere d'arte e reperti antichi.
  8. 2004 - Detective Conan: Il mago del cielo d'argento (名探偵コナン 銀翼の奇術師(マジシャン) Meitantei Konan: Ginyoku no majishan?, Detective Conan: Il mago dalle ali d'argento) Kaito Kid ha intenzione di trafugare un prezioso anello con zaffiro di proprietà di un'attrice. Kogoro è chiamato in causa e Conan è con lui; Kid si traveste da Shinichi, ma il reale ragazzo, tra numerose difficoltà, riesce a impedire il furto. Durante un viaggio in aereo l'attrice viene avvelenata, e i due si ritrovano a fare squadra per pilotare l'aereo (i piloti stessi erano stati intossicati per errore).
  9. 2005 - Meitantei Conan: Suiheisenjō no strategy (名探偵コナン 水平線上の陰謀(ストラテジー) Meitantei Konan: Suiheisenjō no sutoratejī?, Detective Conan: La strategia sul pelo dell'acqua) I protagonisti sono su una nave da crociera in cui viene commesso un duplice omicidio. La nave sta per affondare e Ran rischia la vita; Conan e Kogoro riescono a salvarla. Il film non è stato tradotto in italiano.
  10. 2006 - Meitantei Conan: Tantei-tachi no requiem (名探偵コナン 探偵たちの鎮魂歌(レクイエム) Meitantei Konan: Tantei-tachi no rekuiemu?, Detective Conan: Il requiem dei detective) Un cliente invita Kogoro e la sua famiglia, compresi i Giovani Detective, a raggiungerlo in un hotel di un grande parco divertimenti. Qui un uomo che si presenta come collaboratore del cliente di Kogoro, distribuisce a ogni presente un braccialetto per entrare nel parco. L'investigatore e Conan, che viene trattenuto assieme a Kogoro nell'hotel, capiscono che il braccialetto è in realtà una bomba che si attiva nel momento in cui la persona che lo indossa esce dall'area del luna park. Per salvare la vita a Ran e ai bambini, Conan deve risolvere il mistero utilizzando alcuni indizi, che lo porteranno a risolvere un caso di rapina e omicidio avvenuti poco tempo prima. Il film non è stato tradotto in italiano.
  11. 2007 - Meitantei Conan: Konpeki no Jolly Roger (名探偵コナン 紺碧の棺(ジョリー・ロジャー) Meitantei Konan: Konpeki no Jorī Rojā?, Detective Conan: Il Jolly Roger nel profondo azzurro) Un cacciatore di tesori viene assassinato; al contempo i protagonisti vengono a conoscenza di un presunto bottino lasciato su un'isola giapponese dalla pirata Anne Bonny. Tale pellicola fece registrare incassi pari a 2.53 miliardi di yen, vincendo la concorrenza di produzioni come Spider-Man 3[40]. Il film non è stato tradotto in italiano.
  12. 2008 - Meitantei Conan: Senritsu no full score (名探偵コナン 戦慄の楽譜(フルスコア) Meitantei Konan: Senritsu no furu sukoa?, Detective Conan: Lo spartito del brivido) Conan cerca di fermare un dinamitardo che vuole uccidere una giovane promessa del mondo della musica, Akiba, facendo esplodere la platea dove si esibirà il cantante. Il film non è stato tradotto in italiano.
  13. 2009 - Meitantei Conan: Shikkoku no chaser (名探偵コナン 漆黒の追跡者(チェイサー) Meitantei Konan: Shikkoku no cheisā?, Detective Conan: L'inseguitore corvino) Un nuovo membro dell'Organizzazione, Irish, riesce a scoprire la vera identità di Conan, mettendo in serio pericolo i conoscenti del giovane detective. È il primo film, dal quinto, che coinvolge direttamente gli uomini in nero[41]. Il film non è stato tradotto in italiano.
  14. 2010 - Meitantei Conan: Tenkuu no nanpansen (名探偵コナン 天空の難破船 Meitantei Konan: Tenkuu no nanpasen, Detective Conan: La nave naufragata nel cielo). Il film non è stato tradotto in italiano.

Ai sopracitati si aggiunge il crossover del 2009 con l'anime Lupin III, dal titolo Lupin III VS Detective Conan.

OAV Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce OAV di Detective Conan.

Come per molte altre serie giapponesi, oltre al manga, l'anime e alcuni film sono stati realizzati degli episodi speciali detti OAV.

Essi vengono rilasciati dalla rivista che pubblica settimanalmente il manga, Shōnen Sunday, che li produce annualmente a partire dalla fine del 2000. Gli OAV hanno una durata di circa trenta minuti e variano sia nella trama, sia nei personaggi presenti.

A differenza della serie TV, tuttavia, non presentano alcuna sigla di apertura, ma soltanto una di chiusura, per la quale viene utilizzato di volta in volta il brano musicale dell'attuale sigla dell'anime.

Musiche Modifica

Sigle di apertura e chiusura originali Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Sigle giapponesi.

Di Detective Conan esistono al momento 26 sigle iniziali e 34 di chiusura, ognuna caratterizzata da diverse situazioni, musica e cantante (tra cui noti esponenti del genere J-Pop quali Miho Komatsu, ZARD, B'z, GARNET CROW, Rina Aiuchi, Mai Kuraki e U-ka Saegusa in dB), durante le quali compaiono svariati personaggi della serie.

Sigle italiane Modifica

Le sigle utilizzate nell'adattamento italiano sono due: Detective Conan e Detective Conan, l'infallibile, entrambe cantate da Giorgio Vanni.

Detective Conan è la prima sigla usata per la serie e in seguito è stata riutilizzata per gli episodi del 2009. Ne esistono due versioni video: la prima (dall'inizio della prima stagione fino alla fine della sesta) è composta da spezzoni tratti da alcuni episodi e dalla sigla originale Mune ga Dokidoki, la seconda (impiegata da metà della nona stagione) da immagini della sigla START.

Detective Conan, l'infallibile, conosciuta anche come Super Detective Conan, fu adoperata per la prima volta nelle trasmissioni dei nuovi episodi risalenti al 2007 (tra la settima e la nona stagione). È stata utilizzata successivamente per i nuovi episodi, ma solo in forma accorciata, alternandosi alla sigla "storica". Il video comprende spezzoni presi dalla sigla originale Kimi to yakusoku shita yasashii ano basho made.

Colonna sonora Modifica

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Colonne sonore di Detective Conan.

Tutte le duecento e passa musiche di sottofondo sono state composte da Katsuo Ōno; sono state messe in vendita quattro soundtrack ufficiali della serie e con l'uscita di ogni film viene rilasciato il relativo motivo musicale.

Significato dei nomi Modifica

I nomi di molti personaggi (principali e secondari) e luoghi di Detective Conan sono riferimenti a famosi giallisti o romanzi gialli. Di seguito è fornito un elenco parziale.

Personaggi Modifica

  • Conan Edogawa: da Arthur Conan Doyle e Edogawa Ranpo, entrambi noti autori di gialli.
  • Ran Mōri: da Maurice Leblanc («Ran» e «Mouri» sono appunto la pronuncia giapponese di «Lan» e «Mauri»), scrittore francese e creatore del ladro gentiluomo Arsenio Lupin. Nell'adattamento italiano dell'anime, il suo cognome viene erroneamente pronunciato «Mòri» anziché «Móri».
  • Kogorō Mōri: da Kogorō Akechi, il detective creato da Edogawa Ranpo.
  • Shiho Miyano: probabilmente il suo nome deriva dalla pronuncia giapponese di Sherlock Holmes.
  • Ai Haibara: il suo nome corrisponde alla pronuncia (tanto inglese quanto giapponese) dell'iniziale «I» di V. I. Warshawski, la detective creata da Sara Paretsky; anche il cognome deriva da quello di una detective, Cordelia Gray (protagonista di alcuni romanzi di P. D. James), in quanto hai significa «grigio», cioè gray.
  • Eri Kisaki: dallo pseudonimo Ellery Queen (kisaki significa «regina», cioè queen).
  • Hiroshi Agasa: il suo cognome deriva dal nome della scrittrice britannica Agatha Christie. Infatti il suono «th» viene reso come una «s» sorda in giapponese; nell'adattamento italiano viene erroneamente pronunciato «Agàsa», con una «s» sonora.
  • Heiji Hattori: il suo nome deriva dal poliziotto letterario giapponese Heiji Zenigata (a cui è ispirato Kōichi Zenigata); il cognome è quello dell'ispettore Hattori del telefilm Tantei monogatari.
  • Shizuka Ikenami: dal cognome dello scrittore giapponese Shōtarō Ikenami.
  • Yukiko Fujimine: anagramma approssimativo di Fujiko Mine, personaggio di Lupin III.
  • Ayumi Yoshida: dal nome della scrittrice giapponese Ayumi Kitagawa.
  • Mitsuhiko Tsuburaya: dal detective Asami Mitsuhiko, creato da Yasuo Uchida.
  • Jūzō Megure: il suo cognome corrisponde alla pronuncia giapponese di Jules Maigret – citazione difficile da cogliere nell'adattamento italiano, in cui viene erroneamente pronunciato «Megùre» invece di «Mèg(u)re».
  • Wataru Takagi: prende nome dall'omonimo doppiatore, che doppia anche Genta Kojima.
  • Heizō Hattori: dal detective Heizō Hasegawa, creato dal sopraccitato scrittore Shōtarō Ikenami.
  • Shūichi Akai: come Takagi, ha lo stesso nome del proprio doppiatore, Shūichi Ikeda, noto per il ruolo di Char Aznable, detto «la Cometa Rossa»: akai, infatti, significa «rosso».
  • Jodie Starling: da Clarice Starling, protagonista de Il silenzio degli innocenti, e Jodie Foster, l'attrice che ne interpretò il ruolo. Il suo alias, Saintemillion, deriva dal nome di un vino francese, il Saint-Émilion.
  • Kamen Yaibā: l'eroe dei Detective Boys è sia un riferimento al famoso Kamen Rider protagonista dell'omonima serie tokusatsu, sia un'autocitazione a Yaiba, noto manga dello stesso Aoyama.

Luoghi Modifica

  • Beika City: da Beikā, la traslitterazione giapponese di Baker Street, residenza londinese di Sherlock Holmes.
  • Poirot: la caffetteria preferita di Kogorō Mōri prende ovviamente nome da Hercule Poirot, il celebre investigatore nato dalla fantasia di Agatha Christie.
  • Liceo Teitan: anagramma di tantei, «detective».

Note Modifica

Template:References

Voci correlate Modifica

Collegamenti esterni Modifica

Video Modifica

  1. Anime più visti in Giappone a fine luglio 2009. AnimeClick.it, 7-8-2009. URL consultato il 7-8-2009.
  2. Le 50 migliori serie Manga secondo la JACA. AnimeClick.it, 11-6-2007. URL consultato il 8-7-2009.
  3. (JA) Riassunto episodio successivo dal sito ufficiale. YTV.co.jp. URL consultato il 8-7-2009.
  4. (EN) Oguri returns for second "Detective Conan" live-action. TokyoGraph.com, 18-9-2007. URL consultato il 8-7-2009.
  5. Riassunto del primo capitolo.
  6. Riassunto del secondo capitolo.
  7. 7,0 7,1 Per la prima volta nel Volume 3, File 5.
  8. Volume 4, File 4.
  9. Volume 18.
  10. Volume 42.
  11. Volume 57, File 9.
  12. Vermouth nel Volume 24, File 11; Kir, Chianti e Korn nel Volume 48, File 10.
  13. Prima comparsa nel Volume 16, File 6.
  14. Episodi 264/265 e 297/298.
  15. (JA) Elenco dei vincitori. Comics.Shogakukan.co.jp. URL consultato il 9-7-2009.
  16. (EN) Tokyo Anime Fair: Award Winners. AnimeNewsNetwork.com, 27-3-2006. URL consultato il 9-7-2009.
  17. (JA) Notizia sul blog ufficiale. YTV.co.jp. URL consultato il 9-7-2009.
  18. (EN) TV Asahi - Top 100 Anime. AnimeNewsNetwork.com, 23-9-2005. URL consultato il 9-7-2009.
  19. 19,0 19,1 (EN) Japan's Favorite TV Anime. AnimeNewsNetwork.com, 13-10-2005. URL consultato il 9-7-2009.
  20. (JA) Sito ufficiale. Gamf.jp. URL consultato il 9-7-2009.
  21. (EN) Hokuei-chô Honors Gosho Aoyama With Museum. AnimeNewsNetwork.com, 13-9-2006. URL consultato il 9-7-2009.
  22. (JA) La notizia sul sito ufficiale della città. E-Hokuei.net. URL consultato il 9-7-2009.
  23. Immagine della scena. URL consultato il 10-7-2009.
  24. Screenshot di una scena. URL consultato il 14-7-2009.
  25. Screenshot di una scena. MeitanteiConan.it. URL consultato il 14-7-2009.
  26. Nagi modifica la propria voce con il farfallino. MeitanteiConan.it. URL consultato il 14-7-2009.
  27. Il Next Nagi's Hint. MeitanteiConan.it. URL consultato il 14-7-2009.
  28. La parodia di Kaito Kid. MeitanteiConan.it. URL consultato il 14-7-2009.
  29. Immagine di Meitantei Coshin.
  30. Screenshot dell'episodio 128 di Inuyasha. MeitanteiConan.it. URL consultato il 10-7-2009.
  31. Vari screenshot di Yakitate!! Japan. URL consultato il 14-7-2009.
  32. (EN) Weekly Japan Manga Rankings (1/23/2008). ComiPress.com, 23-1-2008. URL consultato il 10-7-2009.
  33. Edizione italiana del manga targata Kabuki. MeitanteiConan.it. URL consultato il 19-7-2009.
  34. Uscite del mese - febbraio 2010. StarComics.com. URL consultato il 9-2-2010.
  35. Episodi 358 e 359 (390 e 391 secondo la numerazione italiana).
  36. Episodi 434, 435, 436, 437 e 439 (473, 474, 475, 476 e 478 secondo la numerazione italiana).
  37. de Detectiv Conan - Sprecher. DConan.net. URL consultato il 18-7-2009.
  38. fr Détective Conan - Listing des épisodes. AnimeGuides.Free.fr. URL consultato il 23-7-2009.
  39. The Lord of mistery. Conan.Eneri.org. URL consultato il 18-7-2009.
  40. (JA) Film con incassi maggiori in Giappone nel 2007. Eiren.org. URL consultato il 10-7-2009.
  41. (JA) Informazioni sul film dal sito ufficiale. Conan-Movie.jp. URL consultato il 10-7-2009.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale