FANDOM


Ade
Ade nel suo vero corpo
Ade nel suo vero corpo
Universo I Cavalieri dello zodiaco
Nome originaleMeiou Hades (Hades il re degl'Inferi)
Creato daMasami Kurumada
StudioToei Animation
EditoreShūeisha
Editore it.Granata Press
Voci orig.
Voci italiane
Luogo di nascitaTubinga in Germania (nella sua reincarnazione)
Data di nascita9 settembre
Età 13 (nella sua ultima reincarnazione); il suo vero corpo esiste dall'era mitologica
Altezza (cm) 184
Peso (kg) 73
Gruppo sanguignoSconosciuto
Rango Divinità
Stato attualedeceduto
Oggetti
  • Ciondolo a stella
  • Armatura divina
  • Spada
Abilità
  • Greatest Eclipse
  • far ressuscitare i morti
  • uccidere a distanza, anche tramite quadri (Lost Canvas)
  • telecinesi
  • Parenti
  • Pandora (sorella nella vita attuale, deceduta)
  • Atena (nipote)
  • Poseidone (fratello)
  • Zeus (fratello)
  • Crono (padre)
  • Rea (madre)
  • Base Giudecca, Tempio di Ade nei Campi Elisi
    Shūeisha
    Personaggi di anime e manga (uso del template)
    Ade (冥王ハーデス Meiou Hades (Hades il re degl'Inferi)?), nella traduzione del manga Hades, è un personaggio dell'anime e manga I Cavalieri dello zodiaco. È il re del regno degli inferi della mitologia classica (Ade), noto presso i romani come Plutone.

    Il termine Meiou (o Meioh, a seconda delle transliterazioni) che precede il suo nome significa, appunto, Re degl'Inferi.

    PersonaggioModifica

    Ade ha combattuto contro Atena nelle guerre sacre, l'ultima delle quali (narrata nel manga-prequel The Lost Canvas, preceduta da un'altra guerra combattuta nel 1500) ha provocato la morte di quasi tutti i Cavalieri di Atena, compresi i Cavalieri d'oro, tranne Shin della costellazione dell'ariete, poi divenuto sommo sacerdote, e il maestro dei Cinque Picchi della costellazione della bilancia, maestro di Sirio ai Cinque Picchi. È rinato in quest'epoca e avrebbe dovuto incarnarsi nel corpo dell'essere più puro del mondo, ossia Andromeda, ma gli fu impedito da Phoenix, suo fratello.

    Sua sorella Pandora guida contro Atena i 108 Specter rinati dopo che il sigillo di Atena che li imprigionava si è spezzato; per sconfiggere il dio dell'oltretomba i Cavalieri di Atena superstiti scendono così nel regno dei morti. Qui Ade si impossessa del corpo del cavaliere di Andromeda, ma poi questi riesce a scacciarlo, con l'aiuto di Atena. L'ultima battaglia porta i cavalieri nei Campi Elisi, per distruggere il corpo originario di Ade, qui conservato, la cui fine porta alla definitiva vittoria di Atena sul Re degli Inferi, provocando però la morte (apparente) di Pegasus.

    Come spiegato dal Maestro della Bilancia, Ade in ogni guerra si impossessava del corpo di un uomo (nel 1700 un ragazzo di nome Aron, come narrato in I Cavalieri dello zodiaco - The Lost Canvas - Il mito di Ade, successivamente Shun di Andromeda), per usare il suo in caso di vittoria definitiva, quindi una volta distrutto questo nella battaglia finale, lo spirito di Ade si ritirò per sempre, e con lui svanirono l'Inferno e i Campi Elisi. Quando l'uomo in questione viene individuato Pandora gli mette al collo un ciondolo d'oro a forma di stella con la scritta Ever Yours (Sempre Tuo), che lega per sempre il corpo all'anima di Ade.

    L'imposessarsi del corpo dell'uomo più puro della Terra è dovuto al fatto che nell'epoca mitologica il Cavaliere di Pegasus (che si reincarnerà in ogni Guerra Sacra per combattere al fianco di Atena) ferì il suo corpo mitologico, quando diede asilo al suo alleato Ares, dio della guerra e nemico di Atena. Ovviamente il Cavaliere di Pegasus mitologico altri non è che Seiya in una sua vita precedente.

    Questo legame viene sottolineato dal Cavaliere della Vergine del 1743 (Asmita), a Tenma di Pegasus (Seiya nella sua vita passata) durante la missione di questi negl'Inferi per recuperare i frutti della Magnolia del Mondo dei morti

    Poteri ed abilitàModifica

    In quanto sovrano del mondo dei morti il potere principale di Ade è quello di riportare in vita i defunti che abitano il suo regno, come gli si vede fare nel corso della serie classica e di Lost Canvas. Ciò gli da un notevole vantaggio sui suoi nemici, permettendogli di riportare all'infinito in vita le sue armate, sempre che le anime di queste non vengano sigillate in oggetti ricavati dai frutti della magnolia degli inferi (come il rosario di Shaka) o da altri particolari poteri. Questo potere, che negli OAV sembra essere comune a tutte le divinità, in realtà dovrebbe essere proprio solo di Ade in quanto dio dei morti; anche per questo gli OAV sono da considerarsi non in continuity. Possedendo il controllo completo sulla morte, il dio è in grado di esplicitarlo come più gli aggradi; in Lost Canvas, essendosi incarnato nel corpo di un giovane pittore, utilizza proprio la pittura per distruggere l'umanità: qualsiasi essere vivente da lui dipinto perde immediatamente la vita. Questo potere non ha effetto sugli dei in corpi umani, ma mischiare una polvre ricavata da parti del corpo (ad esempio capelli) di questi ai colori gli consente di sigillarne i poteri.

    Il potere del dio degli inferi si esercita anche sulla natura, sfidando le leggi della fisica: in Lost Canvas Ade si dimostra capace di sollevare in cielo l'intera penisola italiana, mentre nella serie classica di allineare e mantenere eternamente allineati tra di loro i vari pianeti del sistema soalre al fine di compiere l'Eterna Eclisse (Greatest Eclipse in originale).

    Nel suo vero corpo Ade dà prova di possedere anche grandi capacità telecinetiche, bloccando i corpi di Pegasus e Phoenix e portando il vaso contenete Atena davanti a sè.

    L'arma preferita di Ade è però la sua spada, capace di fendenti in grado di scalfire le Armature Divine. Il cosmo di un cavaliere colpito da questa spada, nel caso in cui la ferita non fosse mortale, viene sigillato e il cavaliere viene ridotto ad uno stato di coma; l'unico modo per essere liberati da questa "maledizione" è l'intervento di un'altra divinità. In caso di ferita mortale, come ammesso dallo stesso Ade, chi viene ucciso da quella spada non può più rinascere (difatti in Next Dimension, Atena spiega che, seppur rimossa, la spada di Ade continua ad uccidere lentamente Pegasus).

    In Lost Canvas viene inoltre specificato che gli attacchi del dio colpiscono direttamente l'anima: grazie a questi poteri egli riesce a ridurre Sisifo del Saggittario in uno stato di coma, rimandandogli indietro, ammantata del suo cosmo, la freccia d'oro da lui stesso scagliata.

    Prima apparizione di AdeModifica

    Ade appare per la prima volta nell'episodio 97 dell'anime, mentre Sirya spiega la ripartizione del potere delle varie divinità, chiamandolo (nella versione italiana) erroneamente Minosse. Questa versione di Ade è molto diversa da quella ufficiale di Kurumada: ha il corpo scuro e la barba bianca. Inoltre nella versione italiana dell'anime quando Saga dice che con l'emblema di Nike e lo scudo di Atena avrebbe avuto un potere pari a quello di Zeus, Poseidone ed Ade il nome di quest'ultimo viene sostituito con quello della sua consorte Proserpina.

    Voci correlateModifica

    Ad blocker interference detected!


    Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

    Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

    Inoltre su FANDOM

    Wiki casuale